Donne dal trucco sobrio e uomini depilati: la bellezza ai tempi degli etruschi

 Scopriamo il mondo della cosmesi, del makeup e della bellezza secondo gli etruschi

tomba-dei-leopardi

La cura del corpo era un’attività che interessava tanto le donne quanto gli uomini. Per quanto riguarda gli strumenti maschili, nel corredo dell’uomo etrusco non mancava il rasoio, che aveva una strana forma a mezzaluna, inventata dagli etruschi e utile affinché la lama si adattasse meglio ai lineamenti del viso: nei nostri musei archeologici (qui includiamo un paio di esempi dal Museo Archeologico della Maremma e dal Museo del Territorio di Bolsena) si conservano diversi esemplari di rasoio lunato (questo il termine col quale viene indicato tale utensile), che spesso recano un anello che serviva per appenderli. Il rasoio era un accessorio indispensabile per gli uomini: dagli affreschi possiamo infatti notare che la moda etrusca imponeva agli uomini di presentarsi con il volto ben rasato (anche se sono frequenti pure le immagini di uomini che portano barbe, ma ben curate e profilate). La moda di rasarsi completamente la barba si diffuse soprattutto a seguito dei contatti con la civiltà greca: i giovani greci infatti non erano soliti portare la barba, e i coetanei etruschi cominciarono ben presto a imitarli… (continua a leggere qui: https://www.finestresullarte.info/894n_cosmesi-makeup-bellezza-degli-etruschi.php)

FacebookTwitterGoogle+LinkedIn