agricoltura biodinamica cresce

agricoltura biodinamica

(ANSA) – FIRENZE, 12 NOV – Bioagricoltori, ricercatori e scienziati uniti, alcuni in presenza e altri da remoto, per il 36/o convegno internazionale di agricoltura biodinamica a Firenze, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio: tra le novità presentate la neonata società di scienze biodinamiche, ente voluto e fondato dal presidente dell’Associazione per l’agricoltura biodinamica Carlo Triarico insieme al professore Alessandro Piccolo. L’agricoltura biodinamica, è stato spiegato, è in costante crescita e il numero delle aziende è raddoppiato in dieci anni: in quest’ottica è stata creata la società, in modo che possa servire da collegamento tra i diversi ricercatori impegnati nella disciplina. Durante l’evento c’è stata anche la cerimonia di istituzione della borsa di ricerca in agricoltura biologica e biodinamica, intitolata a Giulia Maria Crespi, ispiratrice di Agrifound, il primo ente di ricerca per la biodinamica in Italia. Le prossime due tappe del convegno sono previste per il 30 novembre e il 10 dicembre. Tra gli interventi quello del vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi: “Sono convinta – ha detto – che l’agricoltura biologica e biodinamica possano svolgere un ruolo strategico e di indirizzo dello sviluppo sostenibile delle aree rurali, per un consumo attento e consapevole e per vincere le sfide proposte dalla prossima programmazione europea 2021-2027”. Per il vicesindaco di Firenze Alessia Bettini “l’agricoltura biodinamica è una filiera da sviluppare e sostenere”, secondo l’assessore all’ambiente e all’agricoltura urbana di Palazzo Vecchio Cecilia Del Re “è necessario sostenere un modello di sviluppo sostenibile per l’ambiente agricolo e innovativo per i contesti urbani e sociali”. (ANSA).

Fonte: Ansa