Sergio Costa: “Visitare lo stabilimento Rampini è stato entrare nel cuore di un’eccellenza italiana che punta tutto sul green e sulla sostenibilità”

Lunedì  21 ottobre, il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa ha visitato lo stabilimento Rampini in Passignano sul Trasimeno, una tra le più importanti realtà produttive nazionali che da 70 anni realizza gioielli della meccanica italiana, sviluppando prodotti ad alto contenuto tecnologico e sempre più ecologici in particolar modo autobus elettrici di diverse dimensioni per trasporto pubblico urbano.

 

Il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa ha affermato “Visitare lo stabilimento Rampini è stato entrare nel cuore di un’eccellenza italiana che punta tutto sul green e sulla sostenibilità. Quindi la mia presenza ha qui una doppia valenza: di sottolineatura delle ottime scelte fatte e di incoraggiamento a proseguire su questa strada, consapevoli che il governo c’è, in maniera forte e sempre più decisa. Nel dl clima appena approvato puntiamo proprio sul trasporto pubblico locale e sul trasporto elettrico. È questa la visione che vogliamo sostenere. Il parco automezzi del tpl italiano è tra i più vecchi d’Europa. Il governo sostiene e sosterrà lo switch verso l’elettrico, necessario anche per uscire dalle infrazioni europee e combattere la grande piaga dello smog che ogni anno causa, complessivamente, più di 80 mila morti premature”.

Forte di oltre 70 anni di storia, Rampini è leader nella progettazione e produzione di mezzi speciali ad alto contenuto tecnologico e bus urbani eco sostenibili. Con la sua continua attenzione all’innovazione e alla tecnologia avanzata, nel corso degli anni l’impresa ha riscontrato una crescita sia qualitativa che quantitativa, vantando la leadership del settore anche a livello internazionale.