Primo evento in presenza dopo il lockdown per BolognaFiere, SANA RESTART si conferma punto di riferimento per gli operatori e il pubblico di appassionati del biologico e del naturale che non hanno voluto mancare l’appuntamento, a sottolineare la forte spinta alla ripartenza in chiave sostenibile.

Sana Restart biologico

Sono state oltre 10.000 le presenze all’evento organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con FederBio e AssoBio, con il supporto di ITA – Italian Trade Agency e i patrocini del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bologna e dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali della Provincia di Bologna.

Primo evento in presenza dopo il lockdown per BolognaFiere, SANA RESTART si conferma punto di riferimento per gli operatori e il pubblico di appassionati del biologico e del naturale che non hanno voluto mancare l’appuntamento, a sottolineare la forte spinta alla ripartenza in chiave sostenibile.

Con SANA RESTART ha preso il via anche il nuovo progetto di BolognaFiere e BOS, FREE FROM HUB, dedicato alla presentazione di trend e novità del segmento free from.
Nei tre giorni di Sana Restart sono state tantissime le persone che hanno partecipato ai convegni e show cooking organizzati all’interno dell’area Free From Hub. Un successo oltre le aspettative di espositori e visitatori vista la contingenza e l’emergenza del momento, che dimostra, in generale, quanto sia possibile fare business in sicurezza all’interno delle manifestazioni fieristiche e nel dettaglio, quanto il comparto free from abbia tanto da trasmettere e quanto susciti interesse.

Grazie al contributo dei partner di Free From Hub, si sono affrontati temi interessanti come la connessione tra il food e la biosostenibilità ambientale, la prevenzione a tavola con un focus sui superfood e uno sul cibo inquinato, i benefici e le caratteristiche del teff e il tema della colazioni negli hotels al tempo del Covid. Non sono mancati show cooking bio in chiave gluten free, vegana e vegetariana.
Importante il momento della premiazione della settima edizione del World Gluten Free Beer Award con il premio speciale dedicato alle birre senza glutine biologiche e per la prima volta un premio dedicato al sidro senza glutine.
Nelle prossime settimane pubblicheremo delle brevi note stampa con gli abstract di tutti i seminari tenuti grazie ai partner di Free From Hub.

Free From Hub non è stato solo un momento di approfondimento sul mercato, ma anche un’occasione importante di business, come testimoniano le presenze di professionisti registrate presso lo stand di P&T Consulting che rappresentava 12 aziende: le italiane Forneria Veneziana, Herbamelle, Livera, Nativa Food, Rinati, TopFood, Rita Aloe Vera, San Miguel, ZeroNickel, Solo Mais e le straniere Balviten gluten free, Maria Lucia Bakes e Nagual.

Appuntamento con SANA 2021: a BolognaFiere da giovedì 9 a domenica 12 settembre.
I prossimi appuntamenti con Free From Hub saranno a MarcabyBolognaFiere, 13-14 gennaio 2021 e Cosmofarma, 22-25 aprile 2021.

www.sana.it
www.freefromhub.eu

Fonte: comunicati-stampa.net